Questione stadio: la società si muove!

La conferenza stampa del presidente Lamberti ha evidenziato diverse novità inerenti la questione stadio: leggiamole insieme
25.11.2023 16:16 di La Redazione   vedi letture
Questione stadio: la società si muove!

24 novembre 2023.: potremmo considerarla una data storica per Cava de’ Tirreni e per la società Cavese Calcio. 
Con la conferenza  congiunta di ieri sera fra il presidente Alessandro Lamberti e il Sindaco Vincenzo Servalli, si è partiti insieme per un unico obiettivo: rendere lo stadio un punto fermo per i tifosi, facendolo diventare una vera "esperienza".

Il percorso sarà lungo e tortuoso, di questo siamo sicuri. Gli obiettivi preposti non saranno raggiunti nell'immediato, vista la loro portata, ma aver intavolato un discorso serio, anche con l'amministrazione, indica la volontà  del presidente Lamberti d’investire su Cava e di puntare sul territorio, cosa non riuscita agli altri precedessori.

Si partirà dalla video sorveglianza, punto cruciale per potersi poi sedere ad un tavolo tecnico per discutere della rimozione delle reti nella Curva Sud.
Il presidente, inoltre ha parlato di uno stadio orientato orientato a seguire il modello inglese: il termine tecnico adoperato è monovalente, ossia ad uso esclusivo per il calcio. Che possa essere il Simonetta Lamberti o un nuovo stadio non ci è dato saperlo, ma incideranno tanto su questi aspetti i risultati che verranno dal campo e dalla categoria di riferimento.. 

In una città come Cava de’ Tirreni, afflitta da diverse problematiche, oltre ai diversi vincoli burocratici che ne rallentano lo sviluppo, il presidente Lamberti proverà come da lui dichiarato a regalare uno stadio confortevole per chiunque avesse voglia di vivere quell'atmosfera che solo il calcio sa regalare.