Atletico Uri-Cavese 1-3, gli aquilotti rialzano la testa e tornano al successo

04.02.2024 15:50 di Nando Armenante Twitter:    vedi letture
Atletico Uri-Cavese 1-3, gli aquilotti rialzano la testa e tornano al successo
© foto di Silvia Iannetti

Reagisce subito la Cavese: al "Martinez" di Uri, gli aquilotti si impongono per 3-1 sull'Atletico Uri e ritrovano il successo, il secondo consecutivo in esterna, e mantenendo il vantaggio sulle inseguitrici in classifica.

Cinelli deve rinunciare a Magri, Felleca, Cinque e Lops e manda in campo Megna nella difesa a tre con Buschiazzo e Troest, riproponendo davanti il tandem Foggia-Di Piazza. Al 3' subito iniziativa pericolosa della Cavese con Antonelli che ci prova dalla distanza ma il pallone si perde alto alla sinistra del portiere. I biancoblù passano tre minuti dopo aver oltrepassato il quarto d’ora di gioco: pallone allargato a sinistra per Urso che dal fondo mette al centro nel cercare Antonelli sotto porta ma Esposito lo anticipa e insacca nella propria porta. Aquilotti che si riportano in avanti ancora con un’apertura sull’out mancino dove Di Piazza aggancia e crossa per il colpo di piatto di Foggia che però conclude debolmente e blocca Atzeni. Il raddoppio arriva al 35’ con Zenelaj che riceve l’assist di Antonelli e calcia dal limite, una deviazione trae in inganno Atzeni che viene battuto nell’angolo più lontano. I ragazzi di Cinelli continuano ad attaccare e tre minuti più tardi Antonelli viene agganciato in area di rigore da un avversario ma per l’arbitro, la signora Bianchi di Prato, non ci sono gli estremi del penalty. Al 42' c'è la prima reazione dei padroni di casa è in un tentativo in girata di Demarcus in area ma il pallone termina a lato alla destra di Boffelli. Il primo tempo si chiude sul 2-0 per Foggia e compagni.

In avvio di ripresa, l’Atletico Uri rivoluziona parzialmente con 3 cambi ma la Cavese trova subito il terzo gol che chiude il match al 53'. Azione ben manovrata, Fraraccio imbecca Derosa sulla sinistra, il difensore aquilotto fa partire un tiro ad incrociare con il mancino che termina sotto la traversa e fa esplodere il settore ospiti. La squadra di Cinelli rischia di dilagare qualche minuto più tardi: cross perfetto di Fraraccio e zuccata di Foggia che trova la grande respinta di Tirelli. Poi si rivede l’Uri nell’area di rigore aquilotta con Cristaldi che salta sul cross di Ravot ma il colpo di testa è centrale e viene bloccato da Boffelli. Cinelli cambia davanti inserendo Addessi per Di Piazza. Al 74’ l’Atletico Uri accorcia le distanze su calcio di rigore, concesso da Bianchi per un fallo di Megna (ammonito) su Demarcus sugli sviluppi di un corner. Dal dischetto non sbaglia Attili che tira centrale e batte Boffelli. La Cavese non accusa la rete subita e va vicina nuovamente al poker con Buschiazzo che va a clpire di testa sugli sviluppi di un corner ma non inquadra la porta.

Sul finale, brutta notizia per Cinelli che perde Chiarella, uscito per infortunio dopo appena 4 minuti dal suo ingresso in campo. La partita scorre senza particolari sussulti e si arriva nei minuti di recupero con un tentativo di Gueye (subentrato proprio a Chiarella) che impegna Tirelli, bravo ad evitare il gol. Al triplice fischio esultano gli aquilotti che trova un successo e rialzano la testa!

IL TABELLINO

ATLETICO URI (3-5-2): Atzeni (46’ Tirelli); Rosseti, Esposito, Barraca (67’ Valentini); Piga, Fiorelli (46’ Scanu), Melis, Attili, Pisano (46’ Ravot); Demarcus, Fangwa (57’ Cristaldi).

A disp.: Pionca, Fusco, Ansini, Cannas. – All. Paba.

CAVESE (3-5-2): Boffelli; Buschiazzo, Troest, Megna; Fraraccio, Antonelli, Zenelaj (80’ Sette), Urso, Derosa; Foggia (86' Chiarella, 91' Gueye), Di Piazza (68’ Addessi).

A disp.: Lucano, Polanco, Tropea, Faella, Mercurio. – All. Cinelli.

Arbitro: Deborah Bianchi di Prato (ass. Callovi-Brizzi)

Marcatori: 18’ aut. Esposito (C), 35’ Zenelaj (C), 53’ Derosa, 74’ rig. Attili (A)
Ammoniti: Fangwa (A), Ravot (A), Demarcus (A), Megna (C)

Note: ammonito Paba (allenatore Atletico Uri). Recupero: 1’ pt., 7' st.