Atletico Uri-Cavese, ritrovarsi e ripartire: la probabile formazione

04.02.2024 10:30 di Nando Armenante Twitter:    vedi letture
Atletico Uri-Cavese, ritrovarsi e ripartire: la probabile formazione
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Giuseppe Scialla

La Cavese torna in Sardegna a distanza di 15 giorni: gli aquilotti atterranno nuovamente a Sassari ma questa volta per affrontare l'Atletico Uri nel match valido per la ventiduesima giornata del girone G di Serie D. Fischio d'inizio della partita alle ore 14:00 agli ordini della signora Deborah Bianchi di Prato. Sarà l'ultimo incontro prima della sosta, causa gli impegni della Rappresentativa di Serie D al Torneo di Viareggio.

La seconda stecca consecutiva casalinga e i fischi del "Lamberti" dopo l'1-1 contro l'Ischia sono stati il segnale di un momento delicato per gli aquilotti di mister Cinelli. Il vantaggio di 7 punti resiste sulla concorrenza (Cassino-Romana) ma il gioco latita per Foggia e compagni che non riescono a brillare come sul finire di 2023 ed arrivano a Uri tra mille dubbi e con risposte importanti da dare sul campo. Di fronte c'è la squadra che nel girone d'andata impose la prima sconfitta tra le mura amiche (0-1, rete di Ankovic) e aprì anche lì una piccola crisi che si trasformò in svolta importante e decisiva, visto poi il filotto di 13 risultati utili consecutivi. Cinelli, la squadra e soprattutto i tifosi sperano in una inversione di rotta importante per ripartire a marce alte e cercare di spazzare via i dubbi e le incertezze di un gennaio poco felice con 5 punti su 12 conquistati. 

Per quel che riguarda le scelte di formazione, Cinelli non esclude un bis per il tandem offensivo composto da Foggia e Di Piazza, i quali nel primo tempo contro l'Ischia hanno dato segnali interessanti. Andando con ordine, il tecnico metelliano sorride per il rientro di Buschiazzo e Troest che saranno di nuovo in difesa dal 1' con Magri e davanti a Boffelli. Senza lo squalificato Konate, in mezzo tutto ruota intorno alla scelta di uno tra Antonelli o Lops: se dovesse ricadere sul primo, Sette è il favorito per agire sulla corsia mancina e occupare l'ultimo posto 'under' nell'undici titolare (sulla destra è favorito Fraraccio su Megna) mentre in caso di chance per il classe 2005 di proprietà del Bari, potrebbe esserci il ritorno di Derosa sull'out mancino. Davanti dicevamo della possibile riconferma del tandem d'esperienza ma - come ogni domenica - la sorpresa è sempre dietro l'angolo. 

CAVESE (3-5-2): Boffelli; Buschiazzo, Troest, Magri; Fraraccio, Antonelli, Zenelaj, Urso, Sette; Foggia, Di Piazza.