Le pagelle di Cavese-Gladiator: Boffelli salva il risultato, ottimo l’ingresso di Tropea

18.02.2024 19:45 di Ugo D'Amico Twitter:    vedi letture
Le pagelle di Cavese-Gladiator: Boffelli salva il risultato, ottimo l’ingresso di Tropea

BOFFELLI - Spettatore non pagante per 89 minuti. Compie, però un intervento incredibile su Pizzutelli complice anche una deviazione che poteva costare caro. 6.5 

MEGNA - Tiene bene il campo e non molla la presa di un centimetro. Nel secondo tempo la tenuta è la stessa a livello difensivo, pecca su alcuni passaggi sbagliandoli in maniera anche elementare, ma alla fine nel momento di sofferenza mantiene la baracca insieme ai suoi compagni sovrastando anche uno come Gigi Castaldo. 6 

TROEST - Prova efficace del nostro gregario danese. Riesce a mantenere alta la tensione insieme a Magri, la difesa soffre pochissimo e questo è anche merito suo. Pulito negli interventi, molte volte riesce a conquistare posizioni e palle anche in maniera non pulitissima a livello tecnico, ma poco importa se la palla non passa.  6.5


MAGRI  -  Pagella fotocopia di Magnus Troest. Mantiene alta la tensione, la maggior parte delle seconde palle, infatti sono tutte sue.  6,5

FRARACCIO - Prova sufficienza del classe 2005. Non si fa vedere molto in fase offensiva, ma in fase difensiva copre alla perfezione tutti gli spazi. Conferma il buon trend delle ultime settimane.  6  - Dal 58' Tropea: Debutto assoluto per il classe 2004 ex Messina con la maglia della Cavese. Si fa notare per la sua vivacità, riesce a mettere in difficoltà con le sue discese la difesa neroazzurra. 6.5


KONATE - Amara gioca come suo solito. Più che sufficiente la sua partita, oltretutto colpisce un palo clamoroso prima del 1-0 aquilotto. Esce stremato applaudito dal pubblico.  6.5  - Dal minuto 84 Antonelli: Sv

ZENELAJ - Il numero 27 metelliano ha avuto tempi migliori. Oggi un po' fuori dalla partita  l'albanese un po' lento in determinati tempi di gioco. Ci aspettiamo sicuramente meglio da lui. 6 - Dal minuto 69' Lops: Entra l'ex Bari e cambia la partita. Riesce a non dare punti di riferimento al Gladiator, prova coronata con un gol che vale 3 punti fondamentali per gli aquilotti. 7

URSO - Il numero 21 aquilotto, quest’oggi non preme per 90 minuti continui sull’acceleratore , ma quando si accende la Cavese diventa molto pericolosa dalle parti di Marone. 6.5


DEROSA: Quest'oggi il numero 33 aquilotto macina km sulla fascia sinistra, mette anche lui in difficoltà la retroguardia neroblu', ma senza successo. Nel secondo tempo cala alla distanza. 6. - Dal 63' Addessi: Entra e cambia la partita insieme a Lops. Con lui mister Di Napoli cambia la Cavese dal 3-5-2 al 4-3-1-2 e riesce a mettere in difficoltà il team sammaritano. Peccato per gol mangiato davanti alla porta che grida ancora vendetta. 6.5


FOGGIA: Anche lui lotta con tutta la difesa neroblu, ma non riesce a scardinare il muro difensivo. Si fa ipnotizzare su calcio di rigore da Marone, ma non molla e continua a lottare. Nella seconda frazione lotta come un leone su tutti i palloni, sfortunato anche sulla conclusione che colpisce Di Piazza, ancora di più sul palo prima del gol di Lops. 6.5 -  Dal minuto 82 Chiarella: SV 

DI PIAZZA : Il più attivo degli aquilotti nei primi 20 minuti. Pressa ovunque mettendo in difficoltà la difesa del Gladiator. Passaggio d'oro per Foggia in occasione del calcio di rigore. Nel secondo tempo continua a mettere pressione ovunque, risultando una vera e propria spina nel fianco. Manca il gol ma siamo sicuri che arriverà a breve. 6.5

DI NAPOLI: Di corto muso come direbbe Massimiliano Allegri. Mister Di Napoli riesce a presentarsi al pubblico del Simonetta Lamberti. C'è qualcosa sicuramente da rivedere, ma anche in conferenza ha dato la carica giusta per proseguire questo cammino. Azzeccati i cambi di Addessi e Lops che hanno portato la squadra dal 3-5-2 al 4-3-1-2. 6,5